lago maggiore: case vacanza, cultura, gastronomia [veduta del lago]

 

 

 

 

La barca: aperta o chiusa?

 

Forse perch� ho ideato e condotto la trasmissione televisiva �domenica si naviga� , oppure perch� fra altri libri ne ho scritto uno sulla nautica da diporto, o semplicemente perch� sono un grande appassionato di barche, capita di sovente che incontrandomi qualche amico mi chieda consiglio.

Specifico subito che � lontano da me il pensiero di ritenermi un esperto, no, sono semplicemente un appassionato e�dato che sono oltre 60 anni che navigo, qualche esperienza l�ho vissuta e sono appunto le esperienze ad aiutarmi nelle risposte.

Proprio questa mattina, l�amico Giulio mi ha detto che durante le vacanze natalizie, vuole andare per cantieri,  per cercare una barca da acquistare e allora, gi� domande ed informazioni; quella che mi � parsa di interesse generale � stata : �barca aperta o barca chiusa?�.

 

Dopo avergli chiesto intorno a che cifra voleva spendere e sapendo che ha famiglia e due bambini piccoli, spiegai che era meglio optare per una �pilotina� o piccolo cabinato al fine che nel caso di maltempo o troppo sole un solido riparo sicuro si avesse sempre a disposizione.

Certo che se le finanze sono limitate, a qualche cosa si deve rinunciare, ad esempio ai grandi spazi prendi sole, a un poco di visibilit� a prua, oltre a velocit� inferiori.

Al contrario di alcuni decenni or sono dove dal piccolo motoscafo, a quelli pi� imponenti, la prua era coperta e poi c�era il parabrezza, ora le barche di lunghezza limitata (dai 4 ai 9/10 metri), tendono ad essere totalmente aperte, al fine di offrire ampi spazi e libert� di movimento a bordo.

L�eccezione, sono appunto le pilotine,barche da famiglia un poco tuttofare, versatili e funzionali al patto di non  pretendere doti velocistiche come ho gi� accennato e con l�opera viva, ( in questo caso piccole cabine), che in caso di vento forte fanno un poco da vela, obbligando la barca a scarrocciare.

 

Concludo consigliando, (se me lo permettete), che in caso il desiderio di possedere una barca � forte in Voi, sarebbe saggio farvi consigliare da amici con esperienza.

Ad ogni modo�e questo � solo un personalissimo parere, la barca in legno, fasciame o compensato marino che sia, � sempre il �top� e a me, fanno impazzire! Emanuele Bolla

 

 

 

 

Booking Hotel Real Time