lago maggiore: case vacanza, cultura, gastronomia [veduta del lago]

 

Fieracavalli 2006

 

Verona, appuntamento annuale con �fieracavalli�, non tanto per vedere novit� che per il vero non possono che essere limitate, ma un ritrovare amici e vecchi ricordi. Per uno che da decenni non perde un�edizione, la prima cosa che avverte � che c�� aria di crisi ed anche che la maggior parte dei visitatori, pi� che cavalli e razze si dia alla ricerca di quel capo o quel pezzo di bardatura particolare che nella vastit� del padiglione delle attrezzature � reperibile ed anche a prezzo conveniente. Al ring d�onore intanto si susseguono i concorsi di salto ostacoli dove per il vero, troviamo nell�assieme un certo miglioramento nei binomi, soprattutto nostrani.

 

Quanto a razze esposte, ci si pu� veramente erudire :dai bardigiani ai maremmani, sapientemente presentati dall�amico Giorgio Caponetti e con simpatia notiamo il gradito ritorno degli asini, di tutte le taglie e per molteplici impieghi. Con piacere sottolineiamo che le forze dell�ordine in sella, stanno inserendo nelle divise l�uso del copricapo rigido ma per contro, in giro per la fiera a fare gli esibizionisti-cretini incontriamo personaggi assurdi (anche minorenni), senza cap e rispetto, ne per i cavalli ne per i visitatori, che fanno pericolose impennate sull�asfalto e allora la domanda viene da s� : ma quelli chi li cura? D�accordo che i �senza testa�si incontrano ovunque ma in luoghi affollati, con adulti e bambini a rischio, certi elementi dovrebbero essere esclusi o quantomeno tenuti a freno dagli addetti preposti.

 

Ed ora, dopo una critica una lode : ad esempio, appena entrati in fiera a destra, nello spazio dell�U.N.I.R.E. , � possibile assistere ad interessanti ed acculturanti proiezioni mirate al benessere e alla prevenzione e cura del cavallo. Comunque, Verona � sempre Verona e �Fieracavalli� rimane l�appuntamento per gli addetti o per gli appassionati da non perdere. Arrivederci al 2007, stesso posto, stesso profumo di cavalli e�rinnovati entusiasmi.

 

Editoriale a cura di Emanuele Bolla.

Tecnico Federale di 3�livello, Giudice Nazionale di Endurance, Atleta Azzurro e capo equipe di squadre nazionali ufficiali e fondatore del C.I.T.  Se sei alla ricerca di  una scuola di Equitazione Milano oppure se cerchi Maneggi Milano Est oppure dall'altra parte della metropoli ovvero Maneggi Milano Sud contattaci per maggiori delucidazioni ed informazioni sui nostri corsi e lezioni al Club Ippico Ticino Meteo Lago Maggiore - Settimane musicali di Stresa

 

 

 

 

 

Booking Hotel Real Time